Axelle Mouret, Francia

I messaggi più recenti in fondo alla pagina

Axelle

Axelle Mouret è nata a Parigi nel giugno 1954. Lei e i suoi tre fratelli sono stati educati come cristiani. Ma da adolescente si è allontanata dalla chiesa. Mentre studiava legge, come tanti suoi contemporanei, fu sedotta dalla saggezza dell'estremo oriente. Axelle è sposata con Andre ed è madre di 4 figli e fino ad ora nonna di 7 nipoti. Nel giugno 1995 una sua zia è stata assassinata. Al funerale è stata toccata dalla fede di suo zio. Axelle ha visto come avrebbe potuto perdonare gli assassini al funerale. Un anno dopo, in pellegrinaggio a Medjugorje nell'ottobre 1996, ha ricevuto la grazia di una conversione radicale. Era così grande che i loro figli parlavano di "Mamma prima e dopo". Il Signore le ha dato una fiducia incrollabile nella sua bontà e subito dopo sono iniziati i discorsi mistici di Gesù, il cui primo volume è stato pubblicato in tedesco nel 2011. Gesù stesso ne ha fatto una piccola prefazione a questo libro: «Figlio mio amato ... leggi: ogni frase è per te, anche se parla della missione di Axelle. Sta a te aprirti a quello che voglio dirti in ognuna di queste pagine ... Sei pronto ad ascoltarmi attraverso queste righe e lasciare che echeggino nel profondo del tuo cuore? »

Presentazione di P. Alfons Maria
Il nostro primo dovere è amare Dio
Gesù: “Ciò che conta non è ciò che passa: il peccato passa. Ciò che conta resta scritto per l'eternità: la gioia di amare, di dare, di condividere l'amore ... Perciò devi assolutamente rivolgere il tuo cuore alla fonte che sono io e immergerti in me, piccola anima, perché voglio guarirti per lenire le tue paure. Satana, lo permetto, ti mette alla prova ogni giorno, tutto il giorno, quindi dovresti venire da me ogni giorno. Prenditi il ​​tempo per riposare sul mio cuore Mi aspetto che tu lavori sul tuo cuore mentre riposi in me. Ascolta la mia chiamata e unisciti sempre più profondamente con me ".
(Giovedì, 15/03/2001) «Abbi il coraggio di ripeterlo: il nostro primo dovere è amare Dio e adorarlo. Non aver paura di ripeterlo. L'assenza di questo desiderio vero e sincero è il peccato più grande di questa generazione e da questo derivano gli altri peccati ".
(Martedì, 06/11/2002) Axelle è anche una profetessa e riceve profezie. In un'intervista le è stato chiesto cosa pensasse della profezia secondo cui un grande evento stava per accadere. La tua risposta a questa domanda è illuminante. Il 22 maggio 2000 riceve una parola da Gesù: «Pregate che il mondo si comporti come Ninive! Quando il profeta Giona mandato da Dio attraversò Ninive e gridò: altri 40 giorni e Ninive sarà distrutta! la città fu salvata dal fatto che i residenti accolsero questo avvertimento e si convertirono radicalmente abbandonando le loro cattive pratiche, pregando e digiunando. Abbiamo il dovere di convertirci, di rivolgerci a Dio, di ascoltare la sua parola e di fare tutto il possibile per fare ciò che ci dice. Si tratta di sperare contro la disperazione e di aspettarsi sempre il meglio. Non dobbiamo cedere alla grande tentazione della disperazione e della depressione.
Come cristiani, siamo il sale della terra che non deve diventare insipido. Molti si preoccupano e cercano di proteggersi e di assicurarsi. Ma il Vangelo ci dice il contrario: chi vuole salvare la propria vita, la perderà. Si tratta di arrendersi a Dio per vivere nel suo amore, obbedire ai suoi comandamenti, usare i mezzi collaudati della grazia: la preghiera, specialmente il rosario, il digiuno, la lode con il cuore e la preghiera per quelli che ci vogliono nuocere, continuare a ricevere i sacramenti. Dio si prende cura dei suoi.
La paura non viene da lui. Axelle è attiva nel lavoro missionario su richiesta del Signore. La sua missione è attivamente sostenuta dal suo vescovo locale a Tolone / Francia, Mons. Dominique Rey. Missione attraverso i libri in cui parla Gesù stesso e le sue conferenze, in cui il Signore dà sempre un breve messaggio adattato all'uditorio, che Axelle poi spiega nella conferenza. Molte persone sono state rinnovate nella loro vita di fede attraverso le Scritture e le conferenze. Il desiderio di Dio e la preghiera aumentano.
Il rapporto con Gesù si approfondisce. Chi litiga si riconcilia. Si prevengono i suicidi. Il coraggio di affrontare la vita e la gioia tornano. Axelle viaggia per condividere con tutti la sua gioia nella fede e la sua incrollabile fiducia nella divina misericordia. Vieni agli incontri per un intenso tempo spirituale in modo da poter essere rinnovato e condividere la gioia del Signore risorto.


Alcuni messaggi

27 settembre 2020: "Figli! Non capite l'urgenza di questo periodo, attenti! Siete come coloro che ai giorni di Noè mangiavano, bevevano, si sposavano ... quindi, mentre io vi invito a santificare la vostra vita, state ancora cercando di andare d'accordo con questo mondo che mi rifiuta. Così il vostra sale perde il suo sapore, così la vostra luce si spegne ... e gli angeli si rammaricano di non potervi aiutare, perché già al mattino vi dimenticate di rivolgervi al vostro Dio d'amore per lodarlo dì quanto siete fortunati a conoscerlo e ad appartenergli. Pentitevi! Pentitevi! Confessatevi!... Usate anche armi spirituali e pregate molto di più e con fiducia perché ho già vinto la guerra. Sta a voi affrettare la venuta della mia signoria sulla Terra con i suoi frutti di pace e rispetto per tutti ..."

29 settembre 2020: "Oh popolo mio! Il mondo è in fiamme, ma voi dormite! Invece di rivolgervi a me avete paura e cercate di salvarvi la vita. Ma di che vita parlate? Chi vorrà salvarsi la vita la perderà! Ascoltate bene queste parole: non potete aggiungere un'ora ai vostri giorni, perché la vita è dono di Dio, la cui durata solo Lui conosce... Non temete la morte, piuttosto temete di allontanarvi da Colui che è la via, la verità e la vita... Stasera dirai ai miei figli quanto li amo e quanto sono triste nel vedere che si allontanano dalla preghiera, dalle mie chiese e si astengono persino dall'andare a Messa la domenica per incontrare il Padre loro... Cosa posso fare per chi non ha sete? Sono lì alla porta del vostro cuore e busso. Sentite, ve l'ho detto: non potete fare niente di buono senza di me ... Chiedetemi amore e lo riceverete ... Alla sua luce vi sarà facile riconoscervi peccatori ... e verrà il tempo in cui desidererete il mio perdono nel sacramento della confessione. Là vi solleverò: gioia, gioia, gioia! Stasera vi ricordo: bisogna prendere una decisione, perché dopo il tempo della misericordia viene il tempo della giustizia! Benedico coloro che mi hanno ascoltato. Andate avanti verso la città santa, uniti nella lode, fedeli nella preghiera alla Madre di Dio, gli angeli vi proteggeranno. Non temete perché vi amo, io Gesù, vostro fratello, vostro amico e vostro Salvatore, non dimenticatelo più..."

6 ottobre 2020
Mentre il mondo vacilla ... vegliate e pregate per non essere tentati? Vegliate figli miei, non dormite! Non siate indifferenti alle sofferenze del vostro prossimo o di chi è lontano e ha fame! Fate attenzione a mantenere il vostro cuore aperto senza cercare con tutti i mezzi di guardarvi da loro. Assicuratevi anche di non farvi addormentare dalle bugie che il mondo vi passa durante il giorno (specialmente con i media). Assicuratevi che la vostra lampada sia accesa prendendovi davvero il tempo per approfondire la mia parola. Imparate a memoria i Salmi della fiducia! Io sono la via, la verità, la vita! Se mi credete e vivete fedelmente e fate ciò che vi ho insegnato per riconoscere umilmente i vostri peccati e la vostra impotenza, allora vi dico: sarete salvati per mia grazia!
Non per i vostri meriti, ma per la grazia e specialmente per quelle grazie che vi do, per ogni sacramento che dispenso attraverso le mani consacrate dei miei Sacerdoti. Abbiate cura di non allontanarvi mai dal mio divino comandamento d'amore, perché vi dico: il male ruggirà sempre di più. Il male è rafforzato dall'aperta ribellione della vostra società che chiama bene il male e male il bene.
La vostra società che uccide i suoi figli e presto ucciderà anche i più deboli. La vostra società che non crede più nella legge della natura, che è iscritta in tutto l'ordine della creazione. La sventura è vicina, le catastrofi, le rivolte che si stanno preparando, perciò restate saldi nella fede: fidatevi della divina Provvidenza che non permette nulla senza avere in vista qualcosa di meglio. Abbiate fede, ho vinto il male! Quindi, ovunque siate, fate del bene a chi vi circonda.
Non giudicate i grandi della Chiesa, pregate per loro. Siate i piccoli che ammirano e lodano incessantemente la bontà di Dio ... così si previene il male! Tenetevi al velo di Maria, pregatela, pregatela di più, pregatela insieme, pregate nelle case, fate processioni in suo onore, allora sarete protetti! Sì, pregate e offrite i vostri sacrifici, con gioia, con un sorriso fiducioso. Allora affretterete l'avvento della civiltà dell'amore, il mio amore che trionferà e davanti al quale tutte le ginocchia si piegheranno: non dubitate.
Siate nel mio corpo (mistico) inni (di lode) alla sovrana Regina degli angeli, questo è sufficiente. Uniti al suo cuore, al suo cuore dolente, che è unito al Cuore sempre aperto di Gesù, riposate in pace! Non temete: agirò con autorità all'ora stabilita. Io, Gesù vostro fratello e Salvatore, vi amo insieme al Padre di ogni misericordia e allo Spirito Santo Consolatore. Vi benedico. Amen!

 

Torna su          Home