Apparizioni a Piedade dos Gerais, Brasile  -  FB

Vedere la bella presentazione in italiano con storia e foto su sito amico.
Messaggio più recente in fondo alla pagina

Messaggi normalmente molto lunghi, qui trovate solo alcuni estratti.

14 febbraio 2016: “Gesù ha detto chiaramente al mondo che, in questi tempi finali, c’è bisogno di vivere la fraternità e di rifugiarsi in luoghi in cui l'amore di Dio sia la forza di tutti i cuori…”


8 maggio 2016: “…Quello che fa male al cuore è sapere che molti figli non corrispondono alle richieste di una madre, perché una madre ama, e vuole solo il bene dei suoi figli!… Il mondo è malato! La malattia è il peccato. La gente è senza saggezza… A volte, quando avete dubbi su ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, il miglior consigliere per la vostra vita è lo Spirito Santo con il dono del consiglio. Perciò chiedete a lui, egli vi mostrerà la verità. Dio non ci inganna! Oggi ci sono molte persone che stanno perdendo la luce della vita, della felicità. Siete già sulla strada di un grande evento che verrà per il mondo, che è la presenza della misericordia. Sarà una grande grazia per tutta la faccia della terra. Gesù spanderà i raggi della misericordia sul mondo. Laverà e purificherà il mondo, il Cuore di Gesù misericordioso!
La mia gioia più grande come madre è quella di vedere i miei figli obbedienti alla parola di Dio, perché è così bello essere un figlio rispettoso… C'è ancora tempo! Ogni attimo della vostra vita deve essere un attimo di riflessione, un attimo di meditazione. Ascoltate il cielo! Il cielo è qui! Il cielo viene sulla terra in questo momento! Il paradiso è qui adesso! Allora ascoltate il Cielo! C'è ancora tempo! Non tardate!..."

5 giugno 2016: “Il mondo sta vivendo gli ultimi tempi. Quindi abbiamo bisogno di rifugiarci tra le braccia di Dio. Gesù ha detto: "Io sono l'ultima tavola di salvezza" - che è la Divina Misericordia. Questa parola è molto forte per voi oggi. In mezzo a tutte le battaglie, Gesù viene a noi, ci pone davanti a lui e - in sua presenza - ci offre questa enorme ricchezza, che sta diventando tavola di salvezza per noi. A tale tavola possiamo aggrapparci e sentirci al sicuro. Su di essa possiamo sostenerci. Questa tavola è il cuore di Gesù… Dio vuole prepararvi per quello che sta per succedere nel mondo. Vuole prepararvi a vincere! Da dove vengono le situazioni di maggior sofferenza? Dell'essere umano, da mani umane. Gesù vi darà il coraggio di fare ciò che voi come un figli di Dio dovete fare: essere araldi della Buona Novella, parlare del Regno dei Cieli, delle cose del Cielo… Occorre restare in piedi. Mettetevi alla presenza di Gesù davanti al Santissimo Sacramento. Chiedete a Gesù vittoria. La vittoria arriverà dalle mani di Dio… Il mondo si trova ad affrontare una forte tempesta. Non solo il Brasile, ma il mondo intero. Chi verrà e distruggerà questa tempesta, chi la vincerà è Gesù, la dolce brezza. Mettete Gesù nel cuore, nella vostra anima…”

12 giugno 2016: “…Andate incontro a grandi battaglie e a volte dimenticate di star combattendo per un grande evento di questi ultimi tempi che è il trionfo della Madre di Dio, presente qui con voi. La lotta per tale trionfo è così forte perché il diavolo è sempre più furioso… Dio ha qualcosa per noi. È per questo che siete venuti qui oggi. Dio ha un regalo per voi… Tutto passa, ma Dio rimane con noi. Dio è sempre in mezzo a noi trasmettendoci questa pace, questo coraggio, questa forza… Chiediamo questa brezza leggera, Gesù, Gesù Misericordioso, che entri nel cuore di ciascuno di voi. Amo la presenza di Gesù nel mio cuore… Vieni Gesù nei nostri cuori… Chiunque ama è felice. Chi ama è dolce. Chi ama ha uno sguardo puro. Chi ama ha mani sante. Chi ama ha un cuore generoso, un cuore amico; e soffre molto perché il nemico odia quelli che amano Gesù… L'umanità ha bisogno della brezza leggera, soprattutto ora in questi tempi finali. Questa non è la fine del mondo, ma è il Figlio di Dio in cammino verso il Trionfo del Cuore della Madre. Sto lottando con voi da molti, molti anni affinché tale vittoria avvenga sulla Terra per sempre…”

25 giugno 2016: “Quando Gesù ritornerà molti lo vedranno, ma non tutti lo riconosceranno. Ciò che vi fa riconoscere Gesù è il vostro cuore e la preparazione dentro di voi. E' il grado della vostra santità!… Molti ciechi vedranno Gesù, ma molti di coloro che gli occhi li hanno, non avranno la grazia di vederlo. Dobbiamo avere la grazia di un cuore puro e buono. State vivendo la fine dei tempi, momenti di forti eventi nella comunità. Gesù ci ha detto chiaramente che avremo avuto grandi segni della sua presenza, della misericordia nel mondo. Siamo proprio nell'anno di tale presenza, di tale misericordia, per tornare al Cuore di Gesù misericordioso e avvicinarci di più ad una vita di grazia, di preghiera, accoglienza della Parola di Dio. La comunità sta vedendo la giustizia di Dio che si manifesta con grande forza! Dio è giusto ed è Padre! …State vivendo il piano di Dio, un evento bellissimo! Anche coloro che sono già tornati alla casa del Padre, hanno avuto l'onore di iniziare e far nascere questo mistero di Dio: il trionfo del mio Cuore Immacolato! Siamo nel tempo di tale trionfo… La Terra è passeggera. La vita eterna è il luogo che Dio ha fatto per sempre, la felicità infinita di ogni cuore e di ogni anima…”

11 settembre 2016: “Cari figli siamo uniti nella lotta per la pace, la lotta per la vittoria che è il trionfo del mio Cuore Immacolato sulla Terra. Questa lotta è divenuta immensa […] Gesù ci sta annunciando tanto la misericordia quanto la giustizia […] Ci sono molte persone che non vogliono cambiare la loro vita e vanno sempre dicendo che Dio è misericordia. Ma è anche giustizia! […] Dio vi sta chiedendo [di vincere il male] e sta indicando che, presto, vedremo la giustizia di Dio abbattersi il mondo […] State vivendo il piano di Dio. Proprio come Dio agì in molti affinché Gesù nascesse, Dio ora sta agendo nella vostra vita affinché accada il trionfo del mio Cuore. Voi siete coloro che di questi tempi partecipano al piano di Dio. Che bella cosa è essere parte del piano di Dio, sapere che la Madre è qui per volontà di Dio! Perciò ringraziate! Fatelo col cuore! Fatelo felice! Il Brasile soffre, il mondo soffre, ma Dio sta riversando misericordia sulla Terra. E' il momento di ringraziare Dio per questa leggera brezza che viene a noi e allontana le tempeste dalla vostra vita. Ognuno, nel silenzio del suo cuore, offra la sua vita, la sua famiglia, la sua missione a Dio. Sarete di Gesù e Gesù sarà con voi in ogni momento […]”

16 ottobre 2016: “…Cos'altro accadrà in questa fine dei tempi, che non sono la fine del mondo? Sarà la battaglia del Cielo a nostro aiuto, con tutta la misericordia, affinché Gesù misericordioso vinca il veleno del male sulla terra… Io, Maria, mi sento mossa dallo Spirito Santo ad essere qui con voi… La nostra missione è una missione di vita. Siamo qui a pregare per il mondo, per il trionfo del mio Cuore Immacolato… Godetevi questa dolce brezza che sta passando qui in ogni momento. E' Gesù! Respirate questa brezza leggera, mettete Gesù nel vostro cuore, siate in comunione con lui. Il cielo è qui tra noi…
Siamo già sulla strada di una grande vittoria di Dio! Voi siete parte di quella vittoria, per il vostro “sì", per la perseveranza, la lealtà, per l’anelito. Felice colui che cerca. Felice colui che persiste. Benedetto colui che sta per incontrare la grazia, mentre si può ancora incontrarla, mentre si può ancora trovare…”

23 ottobre 2016: “Felice colui che trova la sorgente, finché la sorgente esiste. Non so fino a quando il cielo mi porterà qui in anima e corpo, figli!… Implorate la vostra conversione figli. Il mondo si sta avvicinando al tempo della giustizia; stiamo ancora vivendo il tempo della misericordia, ma si avvicina il tempo della giustizia. Che la giustizia di Dio trasformi la vita delle persone che hanno bisogno di essere trasformate… Coraggio, figli! Andate avanti! Dio ha bisogno di voi e vi ama immensamente… Gesù oggi ha parlato al nostro cuore... è una chiamata alla conversione. C'è tempo! C'è tempo per convertirsi. Perciò convertiteti, non aspettate più. Se improvvisamente il cielo vi guardasse e dicesse: "E' ora, è il vostro tempo, è il vostro momento" - siate pronti. Non permettete che il veleno del male si prenda la più grande ricchezza: la vita eterna! Possa Dio illuminare il cammino vostro, delle famiglie, dei giovani, le vocazioni, la Chiesa, i sacerdoti, il santo Padre… Il mondo deve essere umile per cogliere l’incanto dei segni di Dio e non perdere il tempo di grazia che sta vivendo ora…”

13 novembre 2016: “… Preparate i vostri cuori alla Parola di Dio, al santo Vangelo, il quale insegna che solo Dio, solo il Padre conosce l’ora, conosce il momento. Ma il Padre ci ha dato il suo tesoro più grande, che è il suo Figlio diletto, Gesù! Gesù è venuto a noi e ha dato sé stesso per la vita di ciascuno. Ha preparato il nostro cuore ad avere l'onore e la felicità di incontrarlo nell'Eucaristia. Tenetevi pronti! Questo è tempo di preparazione (…)
E' triste vedere come in questo mondo le persone stanno perdendo la luce della fede. Gesù ci chiama ad avere una fede viva. Accendiamo questa luce della fede! Abbiamo coraggio. Ci stiamo avvicinando a ringraziare per il tempo della Misericordia, per l'anno dedicato alla Misericordia. Ma la Misericordia di Dio sarà ancora davanti a noi anche nel tempo nella giustizia. Tale Misericordia salverà ancora le famiglie, le case brasiliane e l'umanità intera. Stiamo iniziando la via del Signore che ci porterà alla giustizia divina, dobbiamo quindi ricorrere ancora più fortemente a Gesù Misericordioso. La Giustizia divina cadrà su di noi (…)

20 novembre 2016: “L’Anno della Misericordia è stato anno di meditazione, di riflessione, l'anno in cui ciascuno poteva fermarsi a pensare: sto vivendo la grazia per prepararmi? Perché Gesù è tutto per me. Gesù è il mio tesoro. Gesù è la mia forza. Gesù è la mia salvezza. Ho bisogno di guardare a lui come egli mi ha guardato con occhi d’amore! Gesù ci ha dato il più grande tesoro per questa fine dei tempi, per il nostro tempo, per la nostra ora, per il nostro momento. Per questo momento di dolore, per questo tempo di dolore, Gesù dona al mondo la misericordia… Oggi è tempo di gioia e anche di dolore: gioia di coloro che hanno cercato di prepararsi e dolore per coloro che quest'anno non hanno nemmeno saputo riconoscere la misericordia di Dio. Molti non conoscono nemmeno l'Eucaristia…
La vostra fede dev’essere una fede pura. Siate consapevoli del fatto che siamo sulla strada di un grande evento per il mondo…”

31 dicembre 2016: “… Questo è l'anno del mio Cuore Immacolato. E il mio Cuore Immacolato trionferà! Perciò è l'anno del mio Cuore Immacolato, non l'anno della giustizia… E' un dono essere qui oggi a portarvi questo messaggio del Cielo… Voglio mettervi nel mio Cuore Immacolato affinché, quando giunge il tempo della giustizia, possiate essere raccolti dalle mani di Gesù misericordioso. Egli mieterà! Egli verrà e raccogliere i frutti! Il frutti buoni. Lo voglio! Desidero con tutto il mio Cuore Immacolato che siate raccolti dalle mani pure del mio diletto Figlio Gesù! Perché lui mi ha affidato questa missione. Mi ha affidato una grande battaglia: combattere con i miei figli, vincere con i miei figli, camminare con i miei figli, sorridere o piangere per i miei figli. Mi ha dato questa grazia!… Potrei dire che, per me, era un’enorme grazia di Dio essere stata scelta dal Padre, dal Figlio e dallo Spirito Santo per far risvegliare il mondo in questi ultimi tempi. Sono stata scelta per esservi così vicino, così vicina e portarvi la pace….”

4 marzo 2017: “… Quest'anno, figli, è l'anno del mio Cuore Immacolato ed io, Maria, voglio stare con un esercito che produce frutti… Ma dipende da ognuno di voi. Ecco perché dovete essere svegli. Non è mai troppo tardi, ma si può arrivare al punto di perdere il tempo di grazia… Stiamo vivendo l'ultimo appello del Cielo sulla Terra. Questo è ciò che il Cielo ha fatto per noi: ci ha messo in guardia, in questo tempo in cui l'umanità vive la grande sofferenza e le persone perdono la forza. Le persone sono deboli. Voi che volete essere di Dio, state convivendo con coloro che non vogliono essere di Dio. Ma la grande battaglia è la stessa…
L'albero che non vuole dare i suoi frutti sarà potato. Ci vuole saggezza per accettare la volontà di Dio. Dio ci chiede azione da parte nostra. A questo punto della mia missione sulla terra, mi alzo e vedo il Cielo metterci in ordine per la battaglia! Siamo in ordine di combattimento! Le istruzioni sono già state date in abbondanza. Ora il Cielo ci mette in ordine di battaglia per essere soldati che, con la forza della preghiera, vincono il male che vuole abbattervi…”

04 giugno 2017; “… Ancora poco tempo e non mi vedrete più qui in corpo e anima. Ad ogni messaggio, ad ogni incontro col cielo, approfittate per ascoltare e vivere il messaggio. Accostiamoci allo Spirito Santo con mitezza e ascoltate il nostro cuore. Egli ci guida a come vivere la parola di Dio. Ecco, faccio nuove tutte le creature. Chiedete allo Spirito Santo che vi illumini con i sette doni… Il mondo è impazzito. Uno squilibrio terrificante. Chi non ha il cielo nell'anima è perduto sulla Terra. Il peccato acceca. Porta la persona alla cecità spirituale. Tutto nella pienezza della Santa Chiesa si realizza per mezzo dello Spirito Santo. Egli ci guida e ci dà la saggezza necessaria per combattere il peccato. State al cospetto della luce e vincerete le tenebre… Vedo quanto il mondo soffrirà perché, pur avendo la luce, preferisce le tenebre. La salvezza della vostra anima è il più grande tesoro. Se perdete la vostra anima, perdete tutto…”

8 luglio 2017: “… la ricchezza più grande è la conversione! Quando vi convertite allora vedete quanto poca felicità avete. La felicità vi era così vicina. Bastava il vostro “sì", il vostro affidamento, la vostra obbedienza, la vostra buona volontà, il vostro affetto specialmente. Specialmente a Dio… Siete già nella giustizia. La giustizia di Dio! La giustizia più grande! In mezzo a pericolose tempeste, quando l'uomo non trovasse più risposte, la giustizia di Dio cadrebbe sul mondo! Come la misericordia! Come Gesù è la fonte di misericordia, egli è anche la fonte della giustizia! Egli è la luce! Egli è trasparente! Ed egli lo vuole! Egli sa cosa la Madre gli sta chiedendo! «Figlio prediletto! Figlio che amo! Figlio che amo immensamente! Guarda l'umanità! Guarda questo posto (Valle) che ha scelto Gesù, il Padre e lo Spirito Santo per un'opera così grande. Per un'opera immensa in questi tempi finali». Non è la fine del mondo, ma è la battaglia per la pace! È la lotta per il trionfo del mio Cuore Immacolato! …”

23 luglio 2017: “… Figli miei! State iniziando il tempo della giustizia sulla terra, della giustizia di Dio. La giustizia della Terra è imperfetta, non è vera giustizia, coerente, saggia. Ma la giustizia è la verità, giustizia è la vita che ci porta a Gesù, il Cristo, l'Agnello di Dio, che è venuto nel mondo per salvare ciascuno di voi… Questo è il momento per voi di comparire davanti al Padre. Nessuno avrà tutto il tempo, no figli! Anche gli anni oggi passano più veloci, i giorni, le ore. Questo è un segno di Dio. Le persone devono camminare. Sono troppo ferme! Stanno ritardando i passi del loro cammino al cielo, alla vita di santità. Devono salire quei scalini, avere coraggio, andare avanti! Questo è il momento per voi di combattere, di dare buona battaglia. Tutto deve essere fatto con la preghiera, con la Santa Eucaristia…
Ma le anime non sono preparate. L'uomo si prepara per il mondo. Non si sta preparando ad incontrare Dio. Vivete come se la vita fosse la materia, la Terra. State

30 luglio 2017: “Cari figli… ciò che Dio ci chiede ora è una nuova vita, è la conversione. Ci chiede un cambiamento. Tale cambiamento deve avvenire per ogni figlio, per ogni cuore. Chi ha bisogno di cambiare siete voi. Chi deve cambiare siete voi. Nessuno vi cambierà. Siete voi che dovete chiedere, volere, tale cambiamento… Quello che Gesù ci chiede oggi è l'ultimo appello del cielo al mondo. Questo è molto chiaro! E’ fortissimo!
L'uomo sta avendo la grazia di sentire e vivere questa fonte inesauribile di misericordia. Il mondo sta perdendo la sua luce. Il mondo sta perdendo la felicità… E' necessario che l'uomo incontri la grazia, che faccia un esame di coscienza, un atto di riparazione. Chiedetevi: "È per questo che io sto soffrendo?". “Cosa sta accadendo oggi con il mondo?"... Figli miei! Quest'anno Gesù mi ha affidato il mondo e io sto consegnando il mondo a Gesù. So la lotta che verrà nel corso degli anni d’ora in poi e - se non vi affido a Gesù - non sopporterete la sofferenza… Io Chiedo a Gesù. Mi affido a Gesù. Ma voi dovete fare il vostro atto di affidamento…”dimenticando che oggi potrebbe essere l'ultimo giorno della vostra vita…”

6 agosto 2017: “Cari figli! Quest'anno, nel quale Gesù affida il mondo al mio cuore, è il momento in cui chiedo pace per il mondo… Tutte le nazioni stanno morendo di sofferenza spirituale per ciò che sta accadendo in questi tempi finali, nei quali l'umanità si perde per strada. L'uomo ha dimenticato il suo bellissimo fondamento che è Gesù… Non mormorate a causa della sofferenza che sta arrivando sulla terra. La sofferenza è già qui e ne verrà di peggio. Se mormorate soffrirete molto di più. Ma se cominciate a capire che, dopo una tempesta, arriva subito la brezza leggera e che, quando la sofferenza è grande, giunge subito la misericordia, perché Dio ci guarda, allora la sopporterete. Prendete in mano il Santo Rosario e pregate, vincerete con saggezza. Non sarete più anime amare, piene di rancore, ma sì, anime graziate. Per questo Gesù ha detto: "voglio compiere meraviglie!" La misericordia di Dio ha fatto meraviglie. Dovete fare tale esperienza. La prima esperienza che dovete fare è l’affidamento totale della vostra vita a Dio. Non vi preoccupate, pregate!…”

19 agosto 2017: “…Dovete sentire questo profumo: Gesù, la dolce brezza della vostra vita. Il mondo è pieno di terribile contaminazione. È per questo che l'umanità sta vivendo i tempi finali. Non è la fine del mondo. Vedrete orrori, orrori! Sofferenze spirituali e materiali! Ma il peggio sarà spirituale, silenzioso … quando si parla della sofferenza di un'anima, di una creatura che ha completamente dimenticato di essere tempio dello Spirito Santo, stiamo parlando delle peggiori sofferenze... Avete la fonte, la catechesi, tutto il magistero, affinché questa sofferenza non si verifichi terribilmente nel mondo. Queste manifestazioni della mia presenza in corpo e dell'anima sulla Terra sono per guidarvi alla battaglia, che è il Trionfo del mio Cuore Immacolato. Avete molti modi di pensare a questo trionfo, a sognare il trionfo in modo umano. Ma il trionfo è la grande vittoria di Dio. È il paradiso che sconfigge il diavolo. Il diavolo vuole distruggere l'anima, il vostro cuore... Ecco perché il diavolo è furioso e voi soffrite terribili persecuzioni. E ne soffrirete ancora di più d’ora in poi. Poiché ora entreremo, per volontà di Dio, in un tempo di giustizia. Abbiamo bisogno di saggezza e discernimento perché la nostra arma è la preghiera, la fede e il confidare nella SS Trinità…”

24 settembre 2017: "Cari figli! ... La missione che Dio mi ha affidata è la battaglia per il trionfo del mio Cuore Immacolato... So anche che vedrete un grande segno perché Gesù ha detto: "La mia misericordia è qui e i raggi della mia misericordia sono in questo luogo e saranno visibili agli occhi di tanti!" ...
La mia missione, ogni giorno che passa, si sta concludendo nel mondo. Dio mi ha concesso quest'anno di darvi due messaggi alla settimana... Gesù vi mostrerà che dovete ormai camminare da soli, perché il trionfo del mio Cuore Immacolato deve accadere. Ma non dovete preoccuparvi, sarò ancora con voi, figli! Fino a che Dio lo permette! Il tempo di Dio è diverso dal nostro tempo. L'ora di Dio è diversa dalla nostra ora. Quando Dio mi ha inviata, non mi ha detto quando sarebbe stata l'ora. Non mi ha detto il momento. Il cielo si è aperto e mi ha inviata. E sicuramente quando concluderò la mia presenza qui, non ve lo annuncerà in anticipo. Ecco perché è necessario - fintanto che avete la grazia di ascoltare i messaggi - aprire il vostro cuore e viverli. Preparate il cuore, perché passerete attraverso grandi prove: spirituali, materiali e temporali. Ma io, Maria, con Gesù, sarò sempre con voi, figli! E infine, il mio Cuore Immacolato trionferà!..."

8 ottobre 2017: "... Ci sono molti che pensano alla fine. Ma Dio non vuole la fine, Dio vuole vita nuova. È come se tu prendi un vestito sporco e lo lavi. Il mondo è tutto sporco. Di peccati, di rancore, di violenza, ma lo Spirito Santo e Gesù Misericordioso laveranno questo mondo. Toglieranno tutta la sporcizia del mondo. Quindi non è la fine del mondo. È la trasformazione... Figli, voi non siete preparati per attraversare quello che il mondo dovrà attraversare. Non sarà la fine ma, affinché questo mondo veda il trionfo del mio Cuore Immacolato, vedrete sulla terra ogni sofferenza... Oggi state ancora vivendo nel tempo che Dio ci ha dato per piantare, per preparare, per vigilare, per custodire. Siete a un passo dalla grande giustizia di Dio. Ed è in quel momento che vedrete chi è il Padre..."

21 ottobre 2017: "... Qui voi vedete la bellezza di Dio nel cuore di ciascuno. Le persone sbagliano, hanno i loro difetti, ma anche le loro qualità. E oggi l’uomo è molto stanco. Io vedo stanchezza sui vostri volti. Anche di vedere la sofferenza in Brasile e nel mondo. Ma io voglio vedere gioia sui vostri volti, perché Gesù è qui e sta dicendo, chiaramente, che il mondo passerà per una trasformazione. Ci saranno battaglie. Ci saranno momenti di sofferenze fortissime, non potete nemmeno immaginare quanto saranno grandi le sofferenze. Ma Lui sarà al vostro fianco e voi sarete vittoriosi, perché lo siete già. Chi è già in cammino è già vittorioso. Allora non scoraggiatevi. Oggi Gesù vi invita alla vita di conversione... questa brezza leggera ci mostra che la vita è un passaggio. Per questo dovete convertirvi e affidare ogni giorno di più la vostra vita nelle mani del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen."
Tutto il messaggio qui.

28 ottobre 2017: "... questo è tempo di conversione, state andando verso il tempo della giustizia. Questo è l’Anno Mariano, l’anno in cui il Cielo ha permesso che io, Maria, guardassi e supplicassi Gesù per ciascuno di voi. Ma voi state andando verso una grande giustizia... Ma Dio è con te e ti sta preparando per la grande battaglia di questi tempi e tu hai bisogno di essere pronto per questa battaglia. Hai bisogno di essere in vesti bianche, che sono le vesti del battesimo... state vivendo il poco tempo che resta di questo Anno Mariano, allora tornate al Padre... Questo messaggio di oggi è come un rintocco, Dio ci mostra che l’ora è arrivata, che il tempo è adesso e la tua obbedienza è la tua grande felicità. Quanto più un figlio è obbediente a Dio, tanto più è felice. Tanto più è preparato per vincere questa sofferenza temporale, spirituale e materiale..."
Tutto il messaggio qui.

11 novembre 2017: "Quante volte non ascolti il Cielo, che in questo anno ci ha avvisato, perché siamo così vicini al tempo della Giustizia, al tempo del raccolto, perché il Padre è Colui che conduce questa famiglia bellissima che siamo tutti noi. E quando il Padre guarderà verso di noi e vorrà cogliere i frutti che ha seminato, cosa gli offriremo? ...Dio chiede “compi la tua missione”, egli ti ha dato una missione, e tu fuggi dalla missione. Perdi la grazia. Perché è l’anno della giustizia che si avvicina a noi. È tempo di giustizia. Allora non aspettare tanto. Nel mondo tutto passa, tutto è passeggero..."

18 novembre 2017: "Convertirsi è la missione di tutti, anche dei bambini. Tutti hanno bisogno di conversione. È come per i malati. Tutti hanno bisogno di Gesù. Tutto il mondo è malato. E la malattia è il peccato. Tutti hanno bisogno di Gesù, tutti... È necessario avere coraggio per riconoscere che oggi tutti hanno bisogno del cielo: i bambini, le famiglie. I genitori sono senza orientamento per guidare i loro figli, l’uomo è perduto. Per questo il Cielo mi manda qui in corpo e anima per portare al mondo questa benedizione di Dio. Io non porto paura, porto il coraggio... Siamo così vicini al tempo della Giustizia, e quando questa Giustizia verrà non potremo nasconderci. Dobbiamo essere trasparenti. Ma Dio è misericordioso e ti sta dando questa misericordia. Perché il Brasile soffre, il mondo soffre. Il giovane ha perso la sua identità. Il mondo, anziché cercare una vita di preghiera, fugge dalla preghiera e i giovani, che hanno bisogno di pregare, che sono depressi, non pregano. Questa è la malattia peggiore... Allora se volete essere di Dio, essere santi, la prima cosa è il silenzio. La preghiera. È difficile da credere, ma la preghiera ha il potere di cambiare il mondo... Perché noi vedremo la vittoria sulla terra. La vedremo, figli! Perché Dio è in mezzo a noi. Dio è la nostra vittoria. Vittoria, tu regnerai! Dio è la nostra vittoria..."
Tutto il messaggio qui.

25 novembre 2017: "...siete così vicini alla misericordia. Gesù è lì con il Cuore assetato di amore per voi, pieno di amore. È tanto amore. È un amore così grande che nemmeno questo immenso oceano potrebbe contenere la metà dell’amore che Gesù ha per voi. Allora vogliatelo, figli, perché arriverà la Giustizia. La giustizia di Dio non è quella degli uomini. La giustizia di Dio è la Parola del Signore, è la salvezza... verrete giudicati da questa Parola, che salva ma che anche mostra la verità. Allora dovete aprire il vostro cuore... Il tempo sta passando così velocemente e voi non riuscite a capire la misura della grazia che state per ricevere, che è una bella prova di Gesù misericordioso per voi. Perché Egli ha detto: - Alla fine vedrete visibilmente la mia misericordia su questo luogo -. Ma vedrete anche la giustizia di Dio... Ho benedetto anche le vostre richieste, le comunità qui presenti, i pellegrini... affinché non periate nell’oscurità delle tenebre e della sofferenza che ancora verrà, molto più grande..."
Tutto il messaggio qui.

16 dicembre 2017: "Cari figli! ... Oggi sono felice, ma c'è anche tristezza nel mio cuore, dato che così tanti non desiderano la misericordia. Felice, perché so che la misericordia è scesa infinita sul mondo... anche triste perché siete vicini, vicini alla giustizia divina sulla terra. Stiamo già vedendo i fulmini di tale giustizia che è Cristo stesso... e triste perché molti non abbracceranno tale misericordia. Questo è un tempo santo, un tempo grandioso, tempo di tante benedizioni. Solo Dio può cambiare il cuore delle persone. Il cuore umano è pieno di rancore. Le persone non hanno volontà di procedere. Molti stanno tornando indietro. Ma Gesù vuole che tu vada avanti. Gesù vuole che tu, da oggi, comprenda la parola di Dio che dice: "Non peccare più, sii una persona santa!"
L'anno mariano, l'anno dedicato alla Madre di Gesù da Gesù stesso, sta praticamente finendo... Siete praticamente alla fine della battaglia, della lotta per il trionfo del mio Cuore Immacolato. Trionfo che deve avvenire per il bene dell'umanità. Avete bisogno di pregare ogni giorno per il trionfo del mio Cuore Immacolato. L'unica cosa che desidero per tutta la mia famiglia, per la Santa Chiesa, i miei figli, è Gesù! Questo è ciò che desidero - con tutto il cuore per i miei figli: la vittoria, la vittoria affinché Gesù regni..."

19 agosto 2018: "...Dovete pregare molto perché non sapete quale battaglia affronterà il vostro paese, ma dovete essere pronti a superarla. Ciò che vince ogni battaglia nel mondo è la preghiera. La preghiera vince nel combattimento. Il nemico non teme le armi da fuoco, ma fugge quando pregate...
Pregate per il vostro paese, pregate per la vostra casa, per la vostra famiglia. Chiedete a Dio per il mondo ...
Vorrei che chiudeste gli occhi al mondo, li apriste a Dio e conosceste Gesù. Gesù è la luce del mondo! Vi ama molto, figli! Il mondo attraverserà l'oscurità, ma vedrete la luce. Il mondo passerà attraverso delle prove, ma vedrete la grazia. Il mondo attraverserà battaglie, ma avrà la vittoria. Perché Gesù vi ama ... Non è la fine del mondo, ma la grande vittoria di Dio contro ogni male. Vedremo un nuovo mondo su tutta la faccia della Terra. Gesù vuole questo nuovo mondo per noi..."

14 ottobre 2018: "...Arriva il momento in cui vedrete un grande segno, come è accaduto in varie manifestazioni in cui Dio mi ha inviata sulla Terra. Egli ha dato grandi segni visibili alle persone. Ma ora il grande segno che Dio vuole nel mondo sono i suoi figli. Segno di luce, di forza, di fede e di speranza. Vedremo la gloria solo se saremo stati la luce del mondo. È per questo che Gesù ha detto che la famiglia è il giardino di Dio e la luce del mondo...
Solo Gesù è tutto potere e gloria. È Lui che arriva dove noi non possiamo arrivare. È Lui che guarisce quella ferita che non raggiungiamo. Egli è la medicina del mondo, la cura. Per Lui otteniamo guarigione. Guarigione e liberazione. Chiedete e riceverete molte grazie. Ma, se vi dimenticate di chiedere, soffrirete molto. Il Cielo vi sta insegnando. Allora ascoltatelo.
Figlioli, vi dico con forza: il trionfo del mio Cuore Immacolato è vicino a voi. Basta che lo vogliate, che crediate, confidiate e lottiate per questa grazia...

04 novembre 2018: "...Siete nell'anno della fede e dell’unità, è arrivato il tempo della giustizia. Non dovete avere paura. Sarà Dio che mostrerà la giustizia. Questa giustizia cadrà su tutti. Nessuno le sfuggirà. Ma con il silenzio sarete in grado di costruire la pace. Il rumore non viene da Dio...
State vivendo la fine dei tempi. Non è un tempo semplice, non è un tempo facile... È il momento in cui la famiglia piange, in cui il figlio soffre. È il momento in cui le persone sperimentano le conseguenze dei loro errori. Perché avete raccolto quello che avete seminato... È necessario salvare anime! È necessario lottare per un mondo nuovo, per un mondo degno, per un mondo migliore...
Figli! Calmate i vostri cuori perché la giustizia di Dio è infinita sulla terra. Questa giustizia ci condurrà alla vittoria! Dio guarda il mondo... Felice è la persona che rivolge il suo sguardo a Dio..."

Torna su          Home